Campagna Tesseramento 2024
arianna formazione
Coronavirus
Servizi in rete per te

Buon lavoro a Matteo del Fante

cop 14 2023Mentre scrivo queste righe, arriva la notizia che Matteo Del Fante è stato confermato ai vertici di Poste Italiane. Si tratta per lui, Amministratore Delegato e Direttore Generale del gruppo dal 2017, del terzo mandato consecutivo.

Come ben hanno evidenziato le agenzie di stampa, tra i momenti più importanti di questi anni alla guida di Poste Italiane c’è sicuramente il grande incontro con le migliaia di sindaci dei piccoli comuni italiani riuniti a Roma, alla Nuvola di Fuksas, nel 2018.

A quell’evento eravamo presenti anche noi della FIT e si può dire senza timore di essere smentiti che si è trattato, per tutta la nostra categoria, di una svolta epocale.

Talmente tanto che ne demmo grande risalto nelle pagine di questo stesso settimanale. Fu da queste infatti, che annunciammo i termini dell’accordo sottoscritto tra la Federazione e Poste Italiane che ci avrebbe consentito di erogare i principali servizi di Poste nei piccoli comuni di tutta Italia sprovvisti di un ufficio postale.

«Tutti i principali servizi postali saranno garantiti attraverso la rete delle tabaccherie», aveva detto Del Fante in quell’occasione e non ci sono dubbi che sia stato di parola.

Da allora infatti, anche in virtù di quel patto, è cresciuta sempre più la gamma di servizi erogabili al cittadino dalle nostre tabaccherie: dalla consegna e ritiro pacchi delle rivendite Punto Poste, fino al servizio di bonifico, possibile grazie all’acquisizione di LisPay da parte di Poste Italiane.

D’altra parte, le richieste avanzate da parte nostra a Poste nell’ambito degli accordi sottoscritti e perfezionati nel corso degli anni, sono sempre state tese a garantire l’introduzione di nuovi servizi che potessero generare nuovi e maggiori ricavi per noi tabaccai.

Poste Italiane, tramite il suo Amministratore Delegato che ben riconosce l’importanza strategica della nostra rete, ha sempre soddisfatto le nostre richieste. Il rinnovo del suo mandato da parte del Governo Meloni è certo un segno di apprezzamento dell’operato ed una chiara indicazione di continuità. Li condividiamo entrambi.

Buon lavoro a Matteo Del Fante, che i prossimi siano anni di rinnovati successi all’insegna di una ancor più stretta collaborazione tra Poste Italiane e la Federazione Italiana Tabaccai.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          Mario Antonelli

La Voce del Tabaccaio

VDT numero 8 dell' anno 2024

Numero 8 dell'anno 2024

vedia altri numeri

Chi Siamo

La Federazione

Il gruppo FIT

x