Dimostriamo a tutti che siamo tanti!

 

Dobbiamo stringere le fila attorno alla nostra Federazione. Siamo in un momento molto importante della nostra categoria che, negli ultimi tempi, vede diversi pericoli al suo orizzonte.

Dalla ventilata ipotesi, poi rigettata dal Governo, di un insensato allargamento delle tabaccherie a tutti i distributori di benzina a prescindere dalla loro dimensione, all’attacco proveniente dalla Comunità Europea in materia di norme punitive nella vendita di prodotti da fumo, dal pericoloso rigurgito del contrabbando di sigarette alla difesa della redditività, attraverso la revisione della normativa sull’assetto distributivo delle nostre tabaccherie.

Sono aspetti che la FIT sta seguendo con grandissima attenzione proprio per difendere, con coraggio e determinazione, quegli interessi di categoria che poi coincidono con gli interessi generali dell’Erario.

È il momento di dimostrare la grande compattezza della nostra categoria attorno alla sua Federazione, versando, chi ancora non lo avesse fatto, la quota associativa per il 2011, il cui sollecito stiamo inviando in questi giorni.

x