Omicidio tabaccaia Salerno

Risso: “Sgomenti da tanta ferocia, ora una pena esemplare”.

È un delitto di incredibile ferocia che lascia sgomenti e davvero senza parole, ma che purtroppo ripropone, ancora una volta, la gravissima situazione di insicurezza in cui operano i tabaccai italiani”.

Queste le dichiarazioni del Presidente Nazionale della Federazione Italiana Tabaccai, Giovanni Risso, dopo il barbaro omicidio della tabaccaia di Nocera Inferiore, in provincia di Salerno, a seguito di una rapina ad opera di due tossicodipendenti.

Noi tabaccai siamo quotidianamente nel mirino di criminali che, spesso sotto l’effetto di stupefacenti, non esitano ad ucciderci per pochi spiccioli. Questa volta, però, ci troviamo di fronte ad un omicidio le cui modalità vanno ben oltre l’inaudita violenza. Picchiare ed ardere viva per poche centinaia di euro una donna sola di 80 anni, che aveva come unica ragione di vita il suo lavoro, è un delitto di una ferocia mai vista”.

Desidero congratularmi e ringraziare i Carabinieri della Compagnia di Nocera e del Reparto operativo di Salerno per aver identificato immediatamente i responsabili ed averli assicurati alla giustizia. Ora, come Presidente della Federazione Italiana Tabaccai, ma soprattutto come cittadino, mi auguro, contro i responsabili, un procedimento ed una pena esemplari”.

x