Risso: “Racket piaga non solo per il commercio ma per l’intera società”

 

 

L’estremo gesto del collega Andrea Sannicandro che si è tolto la vita schiacciato dal racket, desta l’attenzione della categoria e della comunità su una piaga che affligge non solo il commercio ma, indirettamente, l’intera società”.

 

 

A parlare è Giovanni Risso, Presidente Nazionale della Federazione Italiana Tabaccai che continua “Se non è più sufficiente lavorare con abnegazione per più di dodici ore per far fronte a impegni economici sempre più gravosi è ragionevole chiedersi con quali mezzi è possibile riuscire ad ottenere un guadagno decoroso per la propria attività. È forte la mia condanna contro l’usura, non certo contro il gesto disperato di un collega”.

 

Fermo restando il sostegno della Federazione alle autorità nella lotta contro la criminalità ed il racket – conclude Risso - desidero, a nome di tutti i tabaccai italiani inviare le mie più sincere condoglianze alla famiglia così duramente colpita".
x