Risso: “Il 10 marzo ancora sciopero”

 

“Equa retribuzione per il nostro lavoro. O avanti con la protesta!”

 

La prima giornata di sciopero è stata un successo tale che siamo ancora più decisi a seguitare nella protesta”.

Lo annuncia il Presidente della Federazione Italiana Tabaccai, Giovanni Risso, che aggiunge: “Continueremo quindi ad astenerci dalla vendita del tabacco, dalle 9 alle 12, anche lunedì 10 marzo. E così faremo lunedì 17, lunedì 24 e fino a quando sarà necessario”.

Fino a quando, cioè, il Ministro dell’Economia e delle Finanze non ci riceverà per ascoltare le nostre motivazioni e cominciare a ragionare sulle possibili soluzioni. Indifferibili – sottolinea Risso –  se si vuole consentire alla rete di vendita dello Stato di poter continuare ad operare con dignità e professionalità”.

 

Non chiediamo favori, solo di poter lavorare, come sempre. E di ottenere, per questo nostro lavoro, di cui si avvantaggia principalmente lo Stato, una remunerazione equa che ci permetta di contrastare il calo di redditività delle nostre rivendite e di sostenere le nostre famiglie”.

 

 

Roma, 5 marzo  2014

x