Risso: “Assoluzione Petrali è riconoscimento nostro grido di allarme”

 

Roma, 21 marzo 2011 - “Giustizia è stata fatta”. Questo il commento di Giovanni Risso, Presidente Nazionale della Federazione Italiana Tabaccai, alla notizia dell’assoluzione in appello del tabaccaio Giovanni Petrali, associato FIT. 

Il fatto che, secondo i giudici, il collega abbia agito per legittima difesa, equivale a riconoscere, una volta per tutte, che la nostra categoria lavora ogni giorno all’ombra della paura ed in uno stato di stress comprovato”. 

Non si dovrebbe mai ricorrere alle armi, non si dovrebbe nemmeno possederle, come ricordo sempre ai colleghi - continua Risso -  ma ci sono casi di particolare gravità, come quello accaduto a Petrali, in cui difendere fino all’estremo il frutto del proprio lavoro e, non dimentichiamolo, la propria famiglia è assolutamente comprensibile”. 

Per questo – conclude Risso – a nome di tutti i tabaccai italiani, sento di ringraziare i giudici della prima corte d’assise d’appello di Milano che, con la loro sentenza, hanno ascoltato il grido di allarme della nostra categoria

 

x