Due chiacchiere tra amici: ogni tanto i conti... tornano!

cop 40 2017L’avvicinarsi della manovra economica di fine anno suscita sempre in me una certa inquietudine. Si sa, il Governo deve tentare di far quadrare i conti e alla ribalta si affaccia spesso qualche proposta normativa che in qualche modo fa correre dei brividi lungo la nostra schiena.
Stavolta però sembra esserci un clima diverso, oserei dire più sereno, almeno per noi.
L’estate di San Martino, così affascinante e così fugace in questo novembre piuttosto uggioso, ci ha portato due novità nell’ambito dell’iter di approvazione del decreto fiscale collegato alla manovra economica.
Una è relativa alla disposizione che consente il rinnovo oneroso della concessione del Gratta e Vinci a Lottomatica, già prevista dal bando di sette anni fa. L’altra è la norma che vieta la vendita on line delle sigarette elettroniche, stabilendo quale unico circuito di commercializzazione di tali prodotti quello rappresentato dalle tabaccherie e dai negozi specializzati nel settore già operanti.
Il Senato, con la fiducia al provvedimento, ha approvato queste due norme che ora passano al vaglio della Camera.
Il buon senso sembra essere alla base della disposizione che ha affrontato lo spinoso tema della regolamentazione delle sigarette elettroniche, riconoscendo alla nostra categoria un ruolo centrale nella tutela di un mercato legale, a difesa della salute pubblica e, perché no, dell’Erario.
A proposito di e-cig, mentre scrivo queste righe giunge la notizia che la Corte Costituzionale ha confermato la legittimità del sistema impositivo sulle sigarette elettroniche varato dal legislatore italiano nel 2014.
È il caso di dire che ogni tanto, anche nel nostro Paese... i conti tornano!

                                                                                                                                              Giovanni Risso

x