Pos: il MEF ci chiama al tavolo

cop 30 2017Anche questa settimana, approfitto di questo spazio a mia disposizione per parlare dell’obbligo per commercianti ed artigiani di accettare, pena sanzioni, pagamenti anche di piccola entità tramite Pos.

L’argomento, inutile tornare a sottolinearlo, ci sta molto a cuore. Tanto che in diverse occasioni, alla stampa che mi chiedeva un commento in proposito, ho avuto modo di ribadire quanto ci siamo già detti le scorse settimane. E cioè che i tabaccai sono assolutamente favorevoli ad una maggiore diffusione della moneta elettronica, visto che ci porterebbe grandi vantaggi soprattutto in termini di sicurezza.

Allo stesso tempo, però, non ho potuto evitare di sottolineare anche che la peculiarità della nostra attività rende impossibile sostenere oneri di gestione troppo alti rispetto ai nostri margini commerciali.

Ebbene, le stesse osservazioni, le medesime ragioni, le abbiamo manifestate anche nel corso dei contatti intercorsi tra la Federazione e il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Contatti che hanno dato i frutti auspicati. Presto infatti verrà istituito, presso lo stesso Ministero, un tavolo tecnico sull’argomento cui la FIT sarà convocata.

La rassicurazione viene direttamente dal Viceministro dell’Economia e Finanze, Luigi Casero che, stando a quanto dichiarato alla stampa, compreso l’autorevole «Il Sole 24 Ore», ha riscontrato quanto «Le osservazioni dei tabaccai siano più che ragionevoli. Chiamerò quindi la Federazione Italiana Tabaccai a sedersi presso il MEF ad un tavolo tecnico sulla materia».

Non mancheremo di tenervi informati sugli sviluppi e gli esiti del tavolo tecnico.

                                                                     Giovanni Risso

x