L’esclusiva di vendita non si “delega” a nessuno

Il via libera della Camera dei Deputati alla legge delega sull’editoria sarebbe potuto non essere indolore ma, grazie al lavoro della FIT, le ragioni dei tabaccai sono state ancora una volta ascoltate.

In particolare, la proposta di un ampliamento della gamma di prodotti e servizi offerti dalle edicole, mettendo in discussione la disciplina sulla vendita del tabacco e sulla raccolta dei giochi pubblici, avrebbe potuto costituire un pericolo per le nostre attività.

Ma così non è stato, grazie ad un emendamento, approvato a larghissima maggioranza, che consente sì l’ampliamento dei prodotti e servizi forniti dagli edicolanti purché “nel rispetto delle norme e delle prescrizioni tecniche poste a tutela di esigenze di salute pubblica, ordine pubblico ed acquisizione di gettito erariale”. Su tale emendamento - a firma degli Onorevoli Coscia e Massa - il Governo si è espresso favorevolmente nella seduta del 1 marzo scorso presso l’Aula della Camera dei Deputati con 323 voti a favore ed 1 contrario.

Si tratta quindi di un importante risultato, che conferma l’accoglimento delle nostre istanze e la validità delle nostre argomentazioni presentate a livello politico ed istituzionale.

L’esame del provvedimento proseguirà al Senato, dove manterremo la massima vigilanza monitorando costantemente ogni relativo atto. Vi terremo aggiornati!

VIDEO: GUARDA IL MOMENTO DELLA VOTAZIONE

x