Campagna “Scemo non sono!”

La Federazione Italiana Tabaccai, non disposta ad accettare che si possa usare un termine offensivo nei confronti di chi, consapevolmente, decide di consumare sigarette acquistate presso rivendite concessionarie dello Stato, ha deciso di promuovere la campagna “Scemo non sono!”

Non contestiamo la legittimità della campagna antitabagismo “Ma che sei scemo?” sostenuta dal Ministero della Salute ma le modalità, offensive ed inaccettabili, con cui la stessa viene promossa.

Per sostenere la campagna FIT “Scemo non sono!”, SCARICA LA LOCANDINA da affiggere ben visibile nella tua rivendita.

Ricorda inoltre che sul n. 36 de La Voce del Tabaccaio, oltre ad una copia della stessa locandina, trovi una cartolina con il claim della campagna da compilare nelle parte mancanti, affrancare e spedire direttamente al Ministero della Salute, senza aggiungere commenti che potrebbero inficiare il senso di una civile protesta collettiva.

 

SCEMO NON SONO!

x