Voucher: questione risolta

 

Non poteva esserci notizia migliore al rientro dalle vacanze estive. Riguardo ai voucher Inps in modalità telematica la questione è risolta.

Una recente circolare pubblicata dall’Inps infatti, conferma che quella in uso presso le tabaccherie che aderiscono alla convenzione FIT- INPS rientra a tutti gli effetti tra le modalità telematiche di acquisto dei voucher INPS da parte di committenti imprenditori e liberi professionisti.


Il nostro canale di acquisto telematico dei voucher, quindi, continuerà ad essere fruibile da parte di tutti.


Del resto le nostre tabaccherie sono leader nelle vendite tanto che, già nel 2014, il 54% dei buoni lavoro venduti è stato emesso in rivendita.
E se lo scorso anno sono stati venduti 69 milioni di voucher, il trend di vendita per il 2015 non accenna a rallentare. Anzi. I soli primi sei mesi dell’anno hanno generato vendite per quasi 50 milioni di voucher, con un incremento, rispetto al medesimo periodo del 2014, del 74,7%! Ciò fa pensare che quest'anno potrebbe anche essere raggiunta la soglia dei cento milioni di voucher, di cui circa i due terzi venduti in tabaccheria.


Un dato strabiliante destinato ad aumentare ancora, considerato che adesso imprese e professionisti non potranno più acquistare voucher cartacei.
Insomma sembrerebbe proprio che, nonostante il boom, il meglio debba ancora arrivare!

 

GUARDA IL SERVIZIO DEL TG2 SUI VOUCHER 

x